Chi siamo

Mariano Keller nato a Napoli il 01/12/1925 e morto il 15/10/2004, con un passato calcistico da dilettante nel ruolo di portiere, ben presto abbandona il calcio giocato e si dedica alla passione di allenatore dei giovani, per una vita intera dedicata al settore giovanile. E' stato fondatore di una delle prime scuole calcio a Napoli, la famosa Leonardo Bianchi, che svolgeva attivita' presso l'omonimo ospedale psichiatrico, senza scopo di lucro. E' stato grande maestro di sport, ma soprattutto maestro di vita, sempre prodigo di buoni insegnamenti. Da lui hanno avuto l'onore ed il piacere di essere allenati centinaia di ragazzi, alcuni dei quali sono arrivati anche nelle categorie professionistiche.

Personaggio carismatico dai grandi valori morali, sempre impegnato nel sociale in un lavoro oscuro ma altamente redditizio sotto il profilo esclusivamente educativo. Il suo ricordo rimarra' sempre vivo nella mente e nei cuori di chi lo ha conosciuto, grazie anche all'opera di uno dei suoi tanti allievi che ha costruito dal nulla un grande centro sportivo nel cuore di Napoli dedicato alla sua memoria. Quel suo allievo, che e' stato capace di costruire e di fondare questa grande opera, corrisponde al nome di Salvatore Righi, il quale e' stato capace, con la modesta collaborazione morale del primo allievo del grande maestro Aldo Sambuca, nonche' suo grande amico, questa grande opera, un'oasi felice in una grande citta' dai mille problemi come Napoli, la Scuola Calcio Mariano Keller. Questa struttura è stata fondata nel settembre 2004 presso il Centro Sportivo Il Boschetto con il lavoro del proprietario e presidente Salvatore Righi che, con l'aiuto dei suoi collaboratori, portera' avanti il lavoro a favore dei giovani, nella memoria sempre viva del grande maestro Mariano Keller.